La Sorgente

Strategia e Incanto


Incontro di Sabato 18 Maggio 2013



Strategia e Incanto

"Mi vado chiedendo perché la parola "strategia" susciti in me sospetti, più che consensi. Forse perché immediatamente evoca alla mia mente la sua origine, un'origine dal greco, un'origine che allude alla guerra o, meglio, a chi conduce la guerra, conduce eserciti. Che non ho in simpatia. E dunque strategia come un piano studiato "contro", contro qualcuno. E quindi per lo più prende in me l'accezione di un piano teso a respingere, a eliminare, a distruggere. Anche se è vero che potrebbe pure indicare un piano studiato "per", e quindi teso a costruire."

(Da Ospitando Libertà di Angelo Casati)



Strategia

Una strategia è la descrizione di un piano d'azione di lungo termine usato per impostare e successivamente coordinare le azioni tese a raggiungere uno scopo predeterminato. La strategia si contrappone alla tattica, che ha invece lo scopo di pianificare al meglio la singola azione e deve tener conto di tutti i vincoli pratici e contingenti di essa. La tattica riguarda cioè il come combattere una battaglia, mentre la strategia riguarda il capire se la battaglia debba essere combattuta o no.
Cambiare tattica, per adattarsi a situazioni nuove, è normale e anzi è spesso vantaggioso; cambiare strategia invece è di solito difficile e costoso, perché impone una riorganizzazione profonda.

"Coloro che non sono del tutto consapevoli dei danni derivanti dall'applicazione delle strategie non possono
essere neppure consapevoli dei vantaggi derivanti dalla loro applicazione."

(Sun Tzu - L'arte della guerra)

Una strategia ottima (cioè che conduce al miglior risultato possibile) si può trovare solamente se si conoscono tutte le regole e tutto il contesto.
Nella vita questo non si verifica quasi mai: non solo, ma a volte le stesse regole possono non essere interamente note o addirittura cambiare nel corso del tempo. Per questo si preferisce scartare strategie promettenti ma rischiose e scegliere invece strategie che permettano di cavarsela "non troppo male" nella maggior parte dei casi.


Incanto

"Perdere tempo, perché ti incanti, ti incanti davanti a Dio, o all'altro, o alla vita. Ma quando succede, ti guadagni la beatitudine del Vangelo, quella degli occhi: "Beati i vostri occhi perché vedono" (Mt 13, 16). […]
Ci si incanta quando si guarda con tenerezza. C'è modo e modo di guardare, e c'è modo e modo di essere guardati. […]
C'è come una condizione. Una condizione per leggere la gloria di Dio, nel creato e nell'uomo, quella di essere il fanciullo o il lattante del salmo. Cioè uno non imprigionato a priori da visioni e schemi, ma capace di stupore. Vuoti non sono i cieli, vuota non è la terra. Vuoto può essere il mio cuore, vuoti i miei occhi perché occupati. Sono pericolosi gli occhi occupati, perché non vedono, né il volto di Dio né il volto dell'uomo."

(A.Casati - Ospitando Libertà)


Pensiero laterale

1) Insonnia.
E' notte fonda. Un signore è seduto su un letto di una camera d'albergo. E' disperato perché non riesce a prendere sonno. Ad un certo punto fa una telefonata, aspetta che l'altro risponda, non gli dice niente, e dopo, finalmente, si addormenta. Informazioni addizionali: * dopo un'ora circa quel signore si sveglia di nuovo e fa un'altra telefonata. Come si spiega?

2) Una normalissima donna cammina sull'acqua
Informazioni addizionali: * l'acqua, in quel punto, è profonda 6 metri; * la donna cammina effettivamente sull'acqua e non su un ponte; * la donna indossa scarpe normali e non speciali galleggianti. Come si spiega?

3) Con quattro bulloni in meno
Un uomo sta viaggiando in auto su una strada di montagna quando fora una gomma. Mentre sta sostituendo la ruota della sua auto, i quattro bulloni, che aveva appoggiato per terra dopo averli svitati, rotolano giù dal precipizio. E' assolutamente impossibile recuperarli. L'uomo si rassegna a fare l'autostop. Un bel ragazzo solo, a bordo di una fuoristrada si ferma, ascolta il suo problema poi gli dà un suggerimento, che gli permetterà di arrivare fino a casa con la sua auto, e se ne va. Qual è questo suggerimento?

4) Incendio nella prateria
Ti trovi in una sterminata prateria di erba alta e secca. In lontananza vedi il fronte di un immenso incendio che avanza verso di te, spinto da un forte vento. Non puoi fuggire di corsa perché la velocità del vento è molto più elevata della tua. Non puoi rifugiarti da nessuna parte perché tutto intorno a te, per chilometri e chilometri c'è solo erba secca. Ti frughi nelle tasche e scopri di avere soltanto un accendino. Cosa fai?

5) Due padri e due figli
Due padri e due figli andarono a pescare e pescarono in tutto 9 pesci. Quando venne il momento di spartirsi i pesci scoprirono che ce n'erano esattamente 3 a testa. Come si spiega? Informazioni addizionali: * non c'erano gatti nei dintorni; * si spartirono effettivamente 9 pesci; * non c'era nessun pesce dentro un altro pesce.

6) Sotto l'ombrello
Tre persone molto grasse tentano di ripararsi sotto un piccolo ombrello e nessuno si bagna. Come si spiega?

7) La lampadina nella stanza chiusa
In una stanza chiusa è contenuta una lampadina, in un'altra stanza tre interruttori. Solo uno di questi accende la lampadina. Potendo azionare i tre interruttori a proprio piacimento e potendo andare nella stanza chiusa solo una volta per verificare lo stato della lampadina, come si può fare per risalire all'interruttore giusto per accenderla? Le condizioni iniziali sono: 1. Lampadina spenta 2. Tutti gli interruttori in posizione off

8) Il Maestro del trapano
Se un uomo fa un buco in un'ora, quanti buchi faranno 2 uomini in 2 ore? E quanto tempo impiegherà un uomo per fare mezzo buco?


Possibili soluzioni

1) Il signore della camera accanto russa incredibilmente forte. La telefonata lo sveglia ed egli smette di russare. Dopo un'ora, siamo daccapo.

2) La donna cammina sulla superficie di un lago ghiacciato.

3) Togliere un bullone da ognuna delle altre tre ruote e fissare la ruota di scorta con tre bulloni. In questo modo ogni ruota è fissata con tre bulloni.

4) Dai fuoco all'erba creando un fronte largo circa 50 metri. Il vento spingerà il fuoco creando una vasta radura di erba bruciata. Tu entrerai in quella radura nella quale non potranno più svilupparsi le fiamme.

5) Le persone erano effettivamente tre: un ragazzo, suo padre e suo nonno. Due di esse sono padri e due sono figli.

6) Si stanno riparando dal sole.

7) Si mettono il 1° e il 2° interruttore su ON, si attende qualche minuto e si spenge il 2°. Si va quindi a controllare la lampadina. Se la lampadina è accesa l'interruttore giusto è il 1°. Se la lampadina è spenta ma calda l'interruttore giusto è il 2°. Se la lampadina è spenta e fredda l'interruttore giusto è 3°.

8) Due uomini in due ore fanno quattro buchi. Non è possibile fare mezzo buco. Provate a fare mezzo buco da qualche parte e chiedete a qualcuno che cos'è. Vi risponderà: "Un buco".