La Sorgente

...e camminiamo insieme


Incontro del 24 Gennaio 2004

 

Il Gruppo La Sorgente
...e camminiamo insieme

"Vi sono poi diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito;
vi sono diversità di misteri, ma uno solo è il Signore;
vi sono diversità di operazioni, ma uno solo è Dio, che opera tutto in tutti."

I corinzi 12, 4-6

  • Cosa è il gruppo: luogo di incontro, luogo di crescita, luogo in cui mi aspetto...
    "Gesù allora vedendo che lo seguivano disse "che cosa cercate?". Gli risposero: "Rabbì dove abiti?". Disse loro: "Venite e vedrete". Andarono dunque e videro dove abitava e quel giorno si fermarono presso di Lui; erano circa le quattro del pomeriggio".
    Giovanni 1,38-39
  • Valori del gruppo: ascolto, accoglienza, supporto, non-giudizio
    "Si avvicinarono a Lui i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano: "costui riceve i peccatori e mangia con loro".
    Luca 15,1-2
  • Dinamiche del gruppo: cosa non vorrei succedesse nel gruppo,cosa mi urta, cosa mi piace.
    "Non essere aspro nel riprendere un anziano, ma esortalo come fosse tuo padre; i più giovani come fratelli; le donne anziane come madri e le più giovani come sorelle, in tutta purezza.".
    1 Timoteo 5,1-2
  • Modalità di incontro: Il pretesto/l'occasione per andare verso l'altro e mettersi in gioco.
    "O forse ignorate fratelli - parlo a gente esperta di legge - che la legge ha il potere sull'uomo solo per il tempo in cui egli vive?"
    Romani 6,1
  • Tematiche: cosa ci interessa, chi ci interesa, perchè ci interessa
    "O Timoteo, custodisci il deposito; evita le chiaccere profane e le obiezioni della cosiddetta scienza, professando la quale taluni hanno deviato dalla fede"
    1 Timoteo 6,20-21
  • Preghiera nel tempo del gruppo
    "Annunzierò it tuo nome ai miei fratelli, ti loderò in mezzo all'assemblea"
    Salmi 22,23
  • Vivere nel gruppo
    "La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell'ingiustiza, ma si compiace della verità". Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. La carità non avrà mai fine. Queste dunque le tre cose che rimangono: la fede, la speranza e la carità; ma di tuute più grande è la carità"
    1 Corinzi 13,4-8
  • Il gruppo è, per me, un'esperienza di fede di speranza e di carità? In quale Senso?